Nivea beauty vision - Alessandro Villa architect

Research and workshop

Nivea beauty vision

Nivea Lab, Beiersdorf/Polythecnic University of Milan
Nivea Lab, Beiersdorf/Politecnico di Milano


What will be our idea of beauty in the future? Developing a new vision of cosmetic topics and contemporary beauty canons is the goal of a research project on future trends.  It is a prodromal investigation of new product concepts sponsored by the historical brand Nivea in the occasion of the company's centenary. 
Research and design activities are conducted at Politecnico di Milano, precisely the Laboratory of Fashion and in collaboration with Nivea Lab, an advanced section of company marketing department.
Beauty trends are compared with the evolution of urban lifestyle. A peculiar attention to materials, colors and sensory perceptions is the inspiration source to design new products concepts, new logics of communication and in-store distribution.   

Timeless beauty 

The project has highlighted a new relationship between beauty and "time", an endless relationship that renews and repeats in daily body care. 
On the one hand the research project outlines the possibility to cultivate beauty with small gestures, always-available products and easy to use services. On the other hand, the need for an instantaneous “beauty consumption”, here and now, hint at a vision of “instant use” cosmetic products for situations not always predictable during the day.   

Beauty and personality 

The widespread idea of inner​​ spiritual beauty evolves in a more intimate and personal sphere that finds beauty in all gestures devoted to self-care. Alternative to this view, but not competing, emerges an opposite perspective that beauty is expressed in relation to others, not as a performance, but as interaction and in some cases as a sharing occasion. Both these visions attach great importance to the skin as a surface of "contact" between the individual and the outside world, as a receptor of sensations and as a body suit to protect and care for.








Quale sarà la bellezza del futuro? Sviluppare nuove vision intorno al tema della cosmetica e del concetto contemporaneo di bellezza è l’obiettivo di un progetto di ricerca per individuare possibili tendenze future, fase prodromica allo sviluppo di nuovi concept di prodotto dedicati allo storico marchio Nivea in occasione del centenario dell’azienda. Le attività sono state condotte nell’ambito del Corso Laboratorio della Facoltà di Design della Moda e con la collaborazione di Nivea Lab, sezione avanzata del marketing. Sono state analizzate le tendenze rispetto all’evoluzione dei materiali, dei colori e delle percezioni sensoriali per la progettazione di nuove modalità di utilizzo dei prodotti, nuove logiche di comunicazione e di distribuzione in store.

Bellezza senza tempo
Il progetto ha messo in evidenza un nuovo rapporto tra la bellezza e il “tempo”, inteso come relazione che si rinnova e si ripete quotidianamente nella cura del corpo.
Da un lato si delinea la ricerca di un’offerta continua, ovvero la possibilità di coltivare la bellezza con piccoli gesti e con prodotti-servizi sempre disponibili e facili da utilizzare. Dall’altro l’esigenza di un consumo istantaneo, qui e ora, che si traduce nella visione di prodotti cosmetici legati alle occasioni del momento, non sempre prevedibili nell’arco della giornata e sempre più dettate dai ritmi veloci del vivere.


Bellezza e carattere
L’idea diffusa di una bellezza interiore e spirituale, poco incline all’apparenza, evolve verso una sfera più intima e personale che scopre la bellezza nei gesti dedicati alla cura di sé. Alternativa a questa visione, ma non in competizione, emerge una prospettiva opposta di bellezza che si esprime nella relazione con gli altri, non più come esibizione, ma come interazione e in alcuni casi come momento di condivisione di tempi e spazi dedicati alla cura della persona. Entrambe queste visioni attribuiscono molta importanza alla pelle come superficie di “contatto” tra l’individuo e il mondo esterno, come recettore di sensazioni e come abito del corpo da proteggere e curare.

client: Beiersdorf SPA, Italia
location: MIlan
year: 2009/2010
workshop concept and management: Alessandro Villa
workshop director: Arturo Dell’Acqua Bellavitis
workshop team: Giovanni Conti




above: DON'T HIDE IT, Cheng Biynyi, Zhanh Linwei; Zhu Rui



nivea politecnico - Alessandro Villa architect
IBRIDO, Federica Boeri, Valentina Caratozzolo, Federica Gravati, Sara Miselli.
nivea politecnico - Alessandro Villa architect
nivea politecnico - Alessandro Villa architect
ISTANTANEITA’, Paola Monti, Francesca Occhionero.
 - Alessandro Villa architect
SENSO ESPANSO, Elisabetta Bertulli, Matteo Jorge Serra, Valentina Tolfo, Grazia Torre.
nivea politecnico - Alessandro Villa architect
nivea politecnico - Alessandro Villa architect
PLAY, Federica Magnoli, Annamaria Patera, Elisabetta Pomari, Federica Sala.
nivea politecnico - Alessandro Villa architect
DON'T HIDE IT, Cheng Biynyi, Zhanh Linwei; Zhu Rui