Ritratto di famiglia in un interno milanese - Alessandro Villa architect

article

Ritratto di famiglia in un interno milanese

RE Recuperare l'edilizia n.66, November 2010
Villa Necchi-Campiglio, casa-museo a Milano


The number of visitors and the prolonged echo in the press for the opening of Villa Necchi, donated to FAI in 2001 and now museum, are the result of a successful renewal project that combines a long architectural restoration with a program of cultural activities in tune with the atmosphere of the place.
Villa Necchi reveals visitors an authentic glimpse of the lifestyle of the owners, a Lombardy industrial bourgeoisie family, and at the same time it gives the city a space for exhibitions, events fashion shows and even a movie set.

L’interesse del pubblico e il prolungato eco sulla stampa per l’apertura della splendida Villa Necchi, donata al Fai nel 2001 e ora casa museo, sono il risultato di un fortunato progetto di recupero che coniuga un lungo restauro architettonico con un programma di attività culturali perfettamente in sintonia con l’atmosfera del complesso. Villa Necchi svela ai visitatori uno scorcio autentico sull’elevato stile di vita dei proprietari, esponenti dell’alta borghesia industriale lombarda, e al tempo stesso regala alla città uno spazio “contemporaneo” per l’ambientazione di mostre, eventi, sfilate e di recente anche un film.